Qualità

Cibo sano, sicuro, rispettoso dell'ambiente e di chi lo produce: i fornitori Terra di Virgilio non utilizzano OGM e spesso applicano le tecniche dell’agricoltura biologica, mentre i ristoratori si avvalgono delle indicazioni delle più recenti scoperte della scienza della nutrizione.

Qualità è... “Il grado con cui un insieme di caratteristiche soddisfano determinati requisiti impliciti ed espliciti, attraverso la realizzazione di processi  produttivi  (primari e di supporto)”: in questa definizione riteniamo di dover comprendere anche la sostenibilità ambientale e sociale, come capacità delle imprese di essere  responsabili  verso le risorse naturali, terra , acqua ed aria, e verso il mantenimento della coesione sociale.

 

La qualità attesa dagli Enti locali e dai cittadini che utilizzano la ristorazione collettiva nelle scuole, negli ospedali, nelle mense aziendali è:

  • Ortofrutta e carni prodotti nel modo più naturale possibile
  • Cibi preparati nel rispetto della tradizione gastronomica mantovana, quindi buoni e saporiti, ma in linea con le indicazioni della moderna scienza della nutrizione
  • Imprese e produttori rispettosi del lavoro delle persone
  • Equo reddito delle attività produttive e limitazione delle intermediazioni.

 

La qualità progettata da “Terra di Virgilio” è:

  • Sostegno e promozione dell’agricoltura e dell’allevamento naturale, orientati alla cura del territorio, alla salvaguardia dell’ambiente ed al benessere degli animali
  • Creazione di strumenti per diffondere la cultura della sana alimentazione
  • Messa in rete delle iniziative pubbliche e private che aiutano l’occupazione nella filiera agro-alimentare ad orientamento etico e sociale
  • Promozione alle iniziative di coesione sociale attraverso il sostegno all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate
  • Filiera corta tra produttori e ristorazione collettiva.

 

La qualità erogata da “Terra di Virgilio” è:

  • Garanzie crescenti nel tempo su metodi di produzione e trattamento degli alimenti
  • Strumenti di misurazione e controllo dell’effettiva capacità dei produttori  nel soddisfare i requisiti di  naturalità, cura del territorio, tutela dell’ambiente, benessere degli animali, rispetto del lavoro delle persone, coesione sociale
  • Strumenti di misurazione e controllo dell’effettiva capacità della ristorazione collettiva nel soddisfare i requisiti:
    • di utilizzo di materie prime naturali, provenienti  senza intermediazione da produttori garantiti        
    • di gradevolezza dei piatti prodotti  con caratteristiche organolettiche percepite positive dai consumatori e nel rispetto delle indicazioni della moderna scienza della nutrizione.

 


  • Le Garanzie

Nel territorio della provincia di Mantova (e nei territori limitrofi a breve raggio) il marchio “Terra di Virgilio”, inteso come regole d’accreditamento e non semplice marchio commerciale, è concesso a:

  • Aziende agricole, di allevamento e trasformazione - consorzi, cooperative e piccoli produttori - che hanno in provincia di Mantova sia la coltivazione che l’allevamento e la trasformazione e che producono beni alimentari garantiti di qualità, preferibilmente biologici, secondo certificazioni e sistemi di garanzia controllati
  • Aziende agricole e di servizi - cooperative e cooperative sociali - che mantengono tradizioni alimentari e culturali legate al territorio, impegnandosi nella conservazione e protezione dell’ambiente e nella diffusione di sana cultura alimentare
  • Aziende di ristorazione collettiva e di servizi – cooperative e cooperative sociali – che acquistano le materie prime in un raggio non superiore ai 100 km, almeno il 40% - a tendere il 70% - nel territorio della provincia di Mantova, e lavorano le stesse materie prime nel rispetto della tradizione gastronomica locale, aggiornata secondo quanto la moderna scienza della nutrizione oggi mette a disposizione per la prevenzione di patologie largamente diffuse
  • Aziende agricole, di ristorazione collettiva e di servizi – cooperative sociali – che promuovono un uso responsabile della terra come risorsa pubblica, attraverso cui realizzare attività produttive rispettose dell’ambiente, che includono persone in difficoltà e promuovono strumenti di coesione sociale come il riconoscimento dei diritti dei consumatori, e dei cittadini in genere, alla trasparenza ed alla conoscenza.

 

In sintesi, viene garantita:

 

  •  La provenienza geografica dalla provincia di Mantova e territori limitrofi
  •  La riduzione di inquinamento atmosferico prodotto dal trasporto su gomma non superando i  100 km nella distanza tra il luogo di produzione e quello di trasformazione ed utilizzo
  •  L’uso di metodi di coltivazione ed allevamento a basso impatto ambientale, nel rispetto della natura, degli animali e delle persone coinvolte
  •  L’ aggregazione in cooperative e consorzi di imprese e singoli produttori agricoli e di servizi impegnati in reti sociali, relazioni con le comunità locali, con associazioni di volontariato e strutture pubbliche
  •  I canali commerciali improntati alla filiera corta e la propensione a costituire reti tra le aziende per la commercializzazione dei prodotti
  •  L’attenzione e l’impegno a promuovere percorsi di inclusione sociale e lavorativa per i giovani, le persone con disabilità fisica o psichica, ed in genere le persone in situazione di difficoltà ed a rischio di emarginazione
  • La diffusione di una cultura della sana alimentazione a carattere preventivo attraverso l’educazione alimentare e la ristorazione collettiva.